menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Gennaro, cane Corso si avventa contro coppia: scatta denuncia

I fatti si sono verificati in via Imperia. I due erano appena scesi dall’auto quando un grosso cane con collare si è avventato contro di essi

TORRE SAN GENNARO - Gli agenti della polizia locale di Torchiarolo, coordinati dal commissario Lorenzo Renna, hanno avviato le indagini per l’identificazione del proprietario di un cane Corso di grossa taglia che nella serata di venerdì 21 agosto scorso ha aggredito una coppia con cagnolino. 

I fatti si sono verificati in via Imperia a Torre San Gennaro, marina di Torchiarolo. Si tratta della strada dove si svolge il mercato settimanale del giovedì. I due, di San Pietro Vernotico, erano appena scesi dall’auto, erano le 21.45 circa, quando un grosso cane nero, razza Corso, con collare si è avventato contro di essi.

La coppia è riuscita a mettersi in salvo in auto senza grosse conseguenze e nella mattinata di oggi, martedì 25 agosto, si è recata presso il comando della Polizia locale di Torchiarolo per sporgere denuncia contro ignoti. Gli agenti, come già detto, si sono messi alla ricerca del proprietario del cane. Si tratta di un episodio particolarmente grave se si tiene conto che si tratta di una marina molto popolata e che la disavventura capitata ai due sarebbe potuta capitare a qualche bambino con cagnolino o anziano. Con conseguenze ben più preoccupanti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, oltre 1200 nuovi positivi e oltre 1500 guariti

  • Attualità

    Di Rocco: "Così abbiamo riorganizzato la biblioteca in piena pandemia"

  • Cronaca

    Minaccia di morte e terrorizza la madre e la moglie: finisce in carcere

  • Economia

    Porto: "Un commissario straordinario per sbloccare le infrastrutture"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento