Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Erchie

Cane meticcio ucciso da un proiettile per strada, i carabinieri cercano il responsabile

Un cane meticcio di media taglia è stato centrato da un colpo di pistola nei pressi del campo sportivo di Erchie. A fare la terribile scoperta un passante nel pomeriggio di ieri (giovedì 6 agosto) che, vendendo la bestiola che perdeva sangue, ha immediatamente informato il primo cittadino

ERCHIE – Un cane meticcio di media taglia è stato centrato da un colpo di pistola nei pressi del campo sportivo di Erchie. A fare la terribile scoperta un passante nel pomeriggio di ieri (giovedì 6 agosto) che, vendendo la bestiola che perdeva sangue, ha immediatamente informato il primo cittadino, il sindaco Giuseppe Margheriti che si è recato personalmente sul posto. Erano le 17.30. E’ stato subito accertato, grazie anche a un carabiniere fuori servizio che passava da quelle parti, che il cane, a cui era stato dato il nome Pluto da alcuni cittadini, aveva un foro al petto. Qualcuno gli aveva sparato. Era agonizzante.pluto il cane ucciso-2

“Abbiamo subito interpellato il servizio veterinario dell’Asl ma il personale era impegnato in un altro intervento, il cane, purtroppo, è deceduto mezz’ora dopo. Da quanto è stato accertato gli avevano sparato intorno alle 13”. Forse si sarebbe potuto salvare.

Sul posto si sono recati anche i carabinieri della locale stazione che hanno accertato che l’animale era stato raggiunto da un colpo di pistola calibro 7.65, sul posto è anche stato trovato il bossolo. Indagini sono state avviate per individuare il responsabile di questo gesto così vile che non può restare impunito, si spera nella collaborazione di qualche testimone. La carcassa è stata trasferita in una cella frogorifera e nella mattinata di oggi il pm di turno, dopo tutti gli accertamenti del caso, ha rilasciato il nulla osta per lo smaltimento. 

“Non ci sono parole per descrivere quello che è accaduto, è un gesto vergognoso che non ha giustificazioni di alcun genere, il fenomeno del randagismo è diffuso a Erchie ma è anche tenuto sotto controllo, questo cane così come molti altri che circolano in paese, non era pericoloso. Lo si vedeva in giro a fare su è giù tra Torre Santa Susanna ed Erchie, era conosciuto. Sono mortificato e mi vergogno di rappresentare un paese dove accadono queste cose”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane meticcio ucciso da un proiettile per strada, i carabinieri cercano il responsabile

BrindisiReport è in caricamento