Cane vaga sulla provinciale: autista lo salva facendolo salire sul bus

Le auto gli sfrecciavano intorno rischiando di investirlo. Il cucciolo ora cerca una casa

TORCHIAROLO – Le auto gli sfrecciavano intorno rischiando di investirlo. E’ per questo che un autista della Seat, Luigi Lezzi, che percorreva la strada che collega San Pietro Vernotico a Torchiarolo, ha pensato di far salire sul bus un meticcio che vagava impaurito sulla provinciale. È accaduto nella mattinata di oggi, lunedì 28 maggio. Si tratta di una strada percorsa costantemente anche da Tir per la vicina piattaforma di distribuzione Eurospin e che conduce allo svincolo per la superstrada Lecce-Brindisi. Sempre molto trafficata.

L’unico modo per mettere al sicuro quel cagnolino, quindi, era quello di “dargli un passaggio” fino alla prossima fermata. Lasciarlo per strada significava condannarlo a morte certa. Una volta giunto a Torchiarolo l’autista ha chiamato i carabinieri perché provvedessero a trovare una sistemazione al cucciolo.

Sul posto si è recata una pattuglia della locale stazione che dopo una serie di telefonate è riuscita a trovare un posto al sicuro per il cagnolino interpellando la Polizia locale di San Pietro Vernotico. Il comandante Piero Goduto ha contattato il veterinario Pietro De Rocco che ha preso in carico il meticcio. Adesso il cucciolo cerca una casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento