Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Via Martiri delle Fosse Ardeatine

Caos al rondò in costruzione: poca sicurezza e automobilisti spaesati

Continuano i lavori per la realizzazione del rondò alle porte del quartiere Bozzano e con essi continuano anche le proteste di chi è costretto a fare i conti con i ritardi dei lavori ed una viabilità ai limiti della sicurezza. Da ieri, con l'avanzamento dei lavori, sensi di marcia e svolte sono stati nuovamente corretti e

BRINDISI - Continuano i lavori per la realizzazione del rondò alle porte del quartiere Bozzano e con essi continuano anche le proteste di chi è costretto a fare i conti con i ritardi dei lavori ed una viabilità ai limiti della sicurezza. Da ieri, con l’avanzamento dei lavori, sensi di marcia e svolte sono stati nuovamente corretti e, a parte l’iniziale e comprensibile spaesamento degli automobilisti, il nuovo tragitto non ha portato benefici alla sicurezza della viabilità; in alcuni casi, come testimoniato dal video di BrindisiReport.it, viene richiesta anche una complicità implicita tra automobilisti vista l’impossibilità a percorrere normalmente le corsie per autobus e camion.

VIDEO: L'AVVENTUROSO PERCORSO IN AUTO

Eppure l’incrocio è uno dei più trafficati, soprattutto nei fine settimana, sia perché fa da collegamento ad un quartiere, sia per la presenza del multisala Andromeda.

Rondò in costruzione al rione Bozzano

Ma a non essere soddisfatti è, in particolar modo, chi, all’incrocio tra via Martiri delle Fosse Ardeatine e viale Gran Bretagna, ci lavora.

“I lavori dovevano terminare nel 2014, ma come vede siamo ancora in queste condizioni, hanno anche tolto il cartello con la data di fine lavori - dichiara il responsabile della stazione di servizio Agip, stazione che si affaccia sull’incrocio e che fa dell’uomo un testimone d’eccezione per quanto riguarda il reale svolgimento dei lavori - noi ci siamo visti chiudere due delle quattro entrate del nostro esercizio, inoltre chi in auto proviene da Bozzano ha incominciato ad usare la stazione come una normale strada per collegarsi alla rotatoria temporanea”.

“A parte il mancato guadagno che questi lavori ci causano - continua l’uomo - sono anche uno spreco di denaro pubblico, è pur sempre una rotonda, troppi ritardi fanno lievitare le spese. Non so quanto arriveremo a spendere per questi lavori”.

LA VIDEONTERVISTA AL BENZINAIO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos al rondò in costruzione: poca sicurezza e automobilisti spaesati

BrindisiReport è in caricamento