Ladri sorpresi nella camera da letto: carabinieri sventano furto in abitazione

Due uomini arrestati in flagranza di reato nel centro di Carovigno. Si erano impossessati di soldi e di una carta di credito

CAROVIGNO –  Stavano svaligiando un appartamento, ma i carabinieri li hanno bloccati nella camera da letto. Due uomini, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati nel pomeriggio di oggi (lunedì 22 giugno) in via Don Minzoni, nel centro di Carovigno, dai carabinieri del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni.

Si tratta del 30enne Vincenzo Pagliara, nato a Campi Salentina, residente a San Marzano di San giuSeppe (Taranto) ma domiciliato di fatto a Carovigno) e Fabio Natola, 24 anni, di Carovigno. 

Natola Fabio, classe 1996-2 Pagliara Vincenzo, classe 1990-2

I malfattori, con volto coperto, hanno forzato la porta di ingresso, si sono introdotti nell’abitazione e hanno rubato, da quanto appreso, denaro contante per un valore pari a circa 200 euro e una carta di credito. Pochi minuti dopo, pero, è arrivata una pattuglia dell’Arma. I ladri, colti con le mani nel sacco, hanno messo in atto un tentativo di fuga subito stoppato dai militari. Sul posto ance una pattuglia dell'istituto di vigilanza La Volante. 

La successiva perquisizione ha permessi di ritrovare, in un marsupio, le banconote appena trafugate, la carta di credito e 0,15 grammi di marijuana già in loro possesso. Nella tasca dei pantaloni di Natola, inoltre, si trovava la chiave di una Citroen C3 rintracciata poco dopo nella limitrofa via Montello. Il mezzo era stato noleggiato dagli indagati presso una società di Ostuni, verosimilmente per commettere azioni illecite. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.  Entrambi, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono stati condotti in carcere, con l’accusa di furto in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale. 

Articolo aggiornato alle ore 12.29 del 23 giugno (i nomi degli arrestati)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

Torna su
BrindisiReport è in caricamento