menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Braccianti impiegati senza adeguata formazione: denunciato un imprenditore

Il titolare di un'azienda agricola nelle campagne di Carovigno denunciato dai carabinieri del Nucleo Ispettorato

CAROVIGNO – Quattro braccianti agricoli lavoravano all’interno della sua azienda, nonostante non fossero stati sottoposti ad adeguata formazione in materia di sicurezza sul lavoro. Il legale rappresentante di un’azienda situata in contrada Fiorentino, nelle campagne di Carovigno, è stato denunciati a piede libero dai carabinieri del Nucleo Investigativo costituenti la task force anti-caporalato, in seno al comando provinciale carabinieri di Brindisi, gruppo di lavoro costituito in ossequio alle direttive del Comando Legione Carabinieri “Puglia”, al fine di contrastare il fenomeno dell’intermediazione illecita di manodopera e sfruttamento del lavoro, unitamente ai militari del Nucleo carabinieri. 

Sono in corso ulteriori accertamenti del Nil carabinieri per gli aspetti di natura amministrativa e per gli adempimenti obbligatori in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Vaccini anti Covid: in campo anche gli odontoiatri pugliesi

  • Attualità

    Sdoganamento in mare, accordo tra Adm e Capitaneria

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento