menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carabinieri e Asl contro le “stragi del sabato sera": controlli sulle strade del brindisino

Disposto nelle ultime 24 ore un servizio straordinario di controllo alla circolazione stradale con “laboratori mobili”

BRINDISI – Carabinieri e Asl contro le “stragi del sabato sera”, controlli sulle strade del brindisino per prevenire incidenti. Disposto nelle ultime 24 ore un servizio straordinario di controllo alla circolazione stradale con “laboratori mobili” per effettuare, in supporto alle pattuglie dei carabinieri, indagini mirate all’accertamento dello stato di alterazione psicofisica conseguente all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope nei conducenti dei veicoli. Nell’ambito dell’attività sono stati controllati 85 veicoli e 137 persone nonché irrogate sanzioni amministrative per violazioni sulla sicurezza stradale per un importo di 3.285 euro.

contolli carabinieri ambulanza 118.1-2

In particolare nel corso del servizio, grazie all’ausilio di un’autoambulanza si è proceduto ad effettuare esami  speditivi  salivari, a mezzo tampone, ad un  nutrito campione di conducenti. Tutti i test effettuati riguardo all’assunzione di stupefacenti hanno dato esito negativo.

Per quanto riguarda i controlli effettuati dai militari con l’etilometro è stato deferito in stato di libertà per guida sotto l’influenza dell’alcol, un 25 enne residente a Surbo (Le) riscontrato con un tasso alcolemico pari a 1,67 g/l. 

contolli carabinieri-2

“E’ proprio il sabato il giorno in cui (secondo i dati forniti dall’Istat) si verificano maggiormente gli incidenti. Oltre al sabato sera, è il periodo estivo il momento dell’anno in cui purtroppo si registra anche un elevato numero di sinistri”. Si legge nella nota dei carabinieri. “L’emersione di tale valore alquanto elevato, è punito con la sanzione congiunta dell’arresto e dell’ammenda, nonché con  la confisca obbligatoria del veicolo  e la revoca della patente di guida. L’iniziativa nel suo complesso ha un alto valore preventivo e costituisce valido deterrente per i giovani automobilisti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento