rotate-mobile
Cronaca

Carabinieri: eseguiti 4 arresti

BRINDISI - Nell’ambito dell’attività di servizio, i carabinieri hanno eseguito quattro arresti tra ieri ed oggi. Ad Erchie i militari della locale stazione unitamente al personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manduria, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio, Antimo Antonio Rizzello (19 anni, di Manduria).

BRINDISI - Nell'ambito dell'attività di servizio, i carabinieri hanno eseguito quattro arresti tra ieri ed oggi. Ad Erchie i militari della locale stazione unitamente al personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manduria, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio, Antimo Antonio Rizzello (19 anni, di Manduria).

I carabinieri, nel corso di un servizio teso alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno proceduto alla perquisizione personale del giovane rinvenendo in suo possesso 50 grammi di marijuana, contenuta in due involucri. Il giovane è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi a disposizione dell' Autorità giudiziaria, mentre la droga è stata sottoposta a sequestro.

Nella mattinata di ieri, invece, gli uomini della Stazione dei carabinieri di Oria, hanno dato esecuzione al provvedimento di sospensione in via provvisoria dell'affidamento in prova al servizio sociale nei confronti di Alessandro Castrovillari (24 anni, del posto). Il provvedimento a carico del giovane è scaturito a seguito di denuncia in stato di libertà, poiché ritenuto in concorso con un altro soggetto, responsabile di furto aggravato. Dopo le formalità di rito, l'arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi.

E sempre nella mattinata di ieri, i carabinieri della Stazione di Cisternino hanno dato esecuzione all'ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di Giuseppe Bufano, 57 enne del luogo. L'uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi, dovendo espiare la pena definitiva di 2 anni di reclusione per truffa e falsità ideologica in concorso.

I Carabinieri della Stazione di San Pancrazio Salentino, infine, hanno dato esecuzione all'ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Napoli nei confronti di M. S. (22 enne del posto). Il giovane dovrà espiare, in regime di detenzione domiciliare, la pena detentiva di 3 mesi e 9 giorni di reclusione, per fatti avvenuti in Ercolano (Napoli) nel marzo del 2008, allorquando si rese responsabile di rapina e lesioni personali nei confronti dell'ex moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri: eseguiti 4 arresti

BrindisiReport è in caricamento