Cronaca

Suv a fari spenti non si ferma all'alt: inseguimento nelle campagne

Ttainava un carrello appendice che si è ribaltato durante la fuga. Recuperato un forno professionale presumibilmente rubato

CAROVIGNO – Procedeva a fari spenti trainando un carrello appendice. All’alt dei carabinieri, si è dato alla fuga. Un inseguimento mozzafiato è andato in scena stanotte (venerdì 12 febbraio) fra il conducente di un Suv Toyota Rav 4 di colore blu scuro e i militari del Nor della compagnia di San Vito dei Normanni. La pattuglia era impegnata in un appostamento in località Specchiolla, marina di Carovigno. Insospettiti da quel fuori strada che cercava di camuffarsi nell’oscurità, i carabinieri hanno tentato di bloccarlo.

I mezzo ha tirato dritto, a tutta velocità. I carabinieri si sono subito messi all’inseguimento. Nel tentativo di seminare le forze dell’ordine, il fuggitivo ha imboccato un sentiero di campagna nei pressi di una masseria abbandonata. Qui erano stati collocati dei massi con l’intenzione di sbarrargli la strada. Nell’affrontare l’ostacolo, il Suv ha riportato dei danni ma è riuscito a proseguire la sua corsa. Il carrello appendice, però, si è ribaltato. Questo trasportava un forno professionale, presumibilmente rubato. I carabinieri stanno cercando di risalire ai proprietari della refurtiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suv a fari spenti non si ferma all'alt: inseguimento nelle campagne

BrindisiReport è in caricamento