Assalto a un bancomat: carabinieri mettono i banditi in fuga

Nel mirino l'agenzia di Cisternino della Banca di credito cooperativo di Locorotondo. Furto sventato grazie alla segnalazione di un cittadino. Caccia a cinque individui che hanno agito a bordo di una station wagon scura.

CISTERNINO – Erano pronti ad assaltare il bancomat, ma l’intervento dei carabinieri, allertati da un cittadino, li ha costretti alla fuga. Così è stata sventato un tentativo di furto ai danni dell’agenzia di Cisternino della banca di Credito cooperativo di Locorotondo. Intorno alle ore 2,40 della scorsa notte (sabato 15 giugno), un passante ha notato cinque persone che con fare sospetto si aggiravano nei pressi del bancomat.

Pronti a far esplodere il bancomat

Il cittadino non ha esitato a chiedere l’intervento dei carabinieri attraverso il numero di emergenza. Attivata dalla sala operativa, una Radiomobile della compagnia dell’Arma di Fasano si è subito diretta verso la filiale.

Chiodi a quattro punte-4

I malfattori erano sul punto di innestare nella fessura dello sportello la cosiddetta "marmotta": un ordigno artigianale che negli ultimi anni è diventato un elemento  fondamentale  per gli scassinatori dei bancomat. Si tratta di una spranga metallica con alla fine dell’esplosivo , che viene infilata a forza  nello sportello bancomat e poi successivamente innescata o con contatti elettrici o dando fuoco ad una miccia. La deflagrazione  che avviene all’interno del  bancomat  sventra  lo sportello e distrugge la cassetta di sicurezza permettendo di prelevare il denaro.

Il lancio di chiodi a quattro punte

I malviventi hanno desistito dal loro intento per l’immediato intervento di una pattuglia della sezione Radiomobile Alla vista dei carabinieri i malviventi sono fuggiti a bordo di una Bmw serie 3 station wagon grigia. Dopo circa 3 chilometri di inseguimento sulla strada provinciale per Ostuni sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Durante le fasi dell’inseguimento, per assicurarsi la fuga hanno lanciato  a terra alcuni chiodi a quattro punte che non hanno determinato danni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento