Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Fra i sassi spuntano due bombe a mano: allertati gli artificieri

La scoperta è stata fatta dai carabinieri nelle campagne fra San Vito dei Normanni e Carovigno. Allertati gli artificieri

SAN VITO DEI NORMANNI – Due vecchie bombe a mano sono state rinvenute dai carabinieri nelle campagne fra San Vito dei Normanni e Carovigno. Si tratta con ogni probabilità di residuati bellici risalenti alla seconda guerra mondiale. La scoperta è stata fatta nel primo pomeriggio di oggi (giovedì 17 ottobre), dai militari della compagnia di San Vito dei Normanni, durante una perlustrazione.

Le forze dell’ordine hanno notato un paio di oggetti metallici arrugginiti, di forma ovoidale, in un mucchietto di sassi. Dopo essersi avvicinati, hanno subito capito di avere a che fare con ordigni dal potenziale micidiale. Quasi certamente si tratta di Mills, un tipo di granata usata dagli inglesi nel primo conflitto mondiale e nella sua versione migliorata anche fra il 1940 e il 1945. Apparentemente hanno tutte e due le sicure ad anello con spillo inserito, oltre alla sicura a maniglia.

L’area, pattugliata dai carabinieri, è stata delimitata e messa in sicurezza. La prefettura di Brindisi è stata subito informata del ritrovamento, per la predisposizione delle operazioni di bonifica e di brillamento. E’ da vedere se queste saranno affidate all’esercito o agli artificieri della Polizia di Stato. Bisognerà chiarire, poi, come le granate siano finite lì nelle campagne, occultate fra i sassi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fra i sassi spuntano due bombe a mano: allertati gli artificieri

BrindisiReport è in caricamento