I resti di un grande delfino spiaggiati a Specchiolla

Potrebbe trattarsi di un tursiope adulto. La carcassa portata riva dalle mareggiate di questi giorni

SPECCHIOLLA (Carovigno) - I resti di un cetaceo odontoceto, probabilmente un tursiope adulto, si sono spiaggiati sulla scogliera a Specchiolla sul lato verso Pennagrossa, località Chiancaredde, spinti dalle mareggiate di questi giorni. Le condizioni della carcassa, abbondantemente compromesse dalla lunga permanenza in acqua e dalla fauna marina, e molto probabilmente anche dai gabbiani, non rendono immediatamente identificabile la specie a occhi profani, ma per un biologo non dovrebbero esserci problemi per risolvere il caso.

Da quanto è possibile osservare (le foto ci sono state inviate da un lettore), si potrebbe trattare come già detto di un grande delfino,appunto di un tursiope adulto che può raggiungere anche i quattro metri di lunghezza. Purtroppo le foto non rendono ben esaminabile il cranio, e quindi non consentono di notate la presenza della dentatura, o quanto meno degli alveoli. Imprecisabili le cause della morte, che può essere avvenuta sia per cause naturali, che per malattia o condizioni determinate dalle attività dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento