rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Carceri, Vitali querela il Sappe

ROMA - Il deputato francavillese Luigi Vitali (PdL), responsabile delle politiche penitenziarie del suo partito, ha deciso di chiudere la querelle con il segretario nazionale del Sappe, Federico Pilagatti, sulla situazione dell'istituto di pena di Taranto. “Mi appresto a depositare querela per il reato di diffamazione aggravata nei confronti del segretario nazionale del Sappe Federico Pilagatti, concedendogli ampia facoltà di prova", ha annunciato Vitali.

ROMA - Il deputato francavillese Luigi Vitali (PdL), responsabile delle politiche penitenziarie del suo partito, ha deciso di chiudere la querelle con il segretario nazionale del Sappe, Federico Pilagatti, sulla situazione dell'istituto di pena di Taranto. "Mi appresto a depositare querela per il reato di diffamazione aggravata nei confronti del segretario nazionale del Sappe Federico Pilagatti, concedendogli ampia facoltà di prova", ha annunciato Vitali.

Il sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe aveva duramente criticato l'espressione di "carcere a cinque stelle", attribuendola all'on. Vitali il quale invece sostiene di non aver mai pronunciato tale frase. "Nonostante avessi dichiarato dopo l'uscita di quel sindacato di non aver mai pensato e proferito le parole attribuitemi - ha spiegato l'on. Vitali -, Pilagatti non solo non ne ha preso atto, ma ha anche rilanciato facendo diventare questione nazionale una notizia falsa, al punto da indurre anche in errore una dirigente tarantina dei Radicali, che sulla polemica aveva rilasciato alcune pesanti dichiarazioni, e da meritare l'intervento addirittura dell'on. Papa dal carcere di Napoli".

"Non avendo altra strada per tutelare la mia onorabilità, ho deciso di porre fine a questa assurda polemica, querelando i responsabili dell'equivoco", ha annunciato il deputato del PdL al centro della polemica (vedi su archivio di BrindisiReport.it il precedente articolo).

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carceri, Vitali querela il Sappe

BrindisiReport è in caricamento