Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Carovigno

Droga dall'Albania: involucro di marijuana trovato a Penna Grossa

L'involucro, del peso di 14 chilogrammi, è stato rinvenuto dai carabinieri durante un servizio di perlustrazione

CAROVIGNO – Ennesimo rinvenimento di sostanze stupefacenti sul litorale della provincia di Brindisi. Stavolta presso la spiaggia di Punta Penna Grossa, nell’oasi di Torre Guaceto, i carabinieri della stazione di Carovigno si sono imbattuti in un involucro in cellophane sigillato contenente 14 chilogrammi di marijuana.

La scoperta è stata fatta nel corso di un servizio di perlustrazione della costa: attività che con una certa frequenza vede impegnati i militari, proprio alla luce dei numerosi sbarchi di droga che negli ultimi anni hanno interessato il litorale. Vi sono pochi dubbi, infatti, sul fatto che l’involucro ritrovato a Penna Grossa sia parte di un carico proveniente dall’Albania, attraverso le rotte seguite dai trafficanti, non solo di droga, ma anche di esseri umani, nel Canale d’Otranto.

I carabinieri hanno subito avviato un’indagine per risalire sia ai destinatari della sostanza stupefacente che ai canali di approvvigionamento della stessa. Proprio la scorsa settimana i militari della guardia di finanza del comando provinciale di Lecce hanno arrestato sei brindisini che avrebbero fornito supporto logistico a un’organizzazione con radici in Albania dedita al trasporto di marijuana, cocaina ed eroina fra le due sponde del Canale d’Otranto, 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga dall'Albania: involucro di marijuana trovato a Penna Grossa

BrindisiReport è in caricamento