Cronaca

Carovigno, nafta sul portone: atto intimidatorio contro esponente di Legambiente

Principio di incendio appiccato da ignoti davanti all'ingresso dell'abitazione di Mariflo Magli

CAROVIGNO - Nafta sparsa per tutta la piazzetta antistante l'abitazione, odore nauseabondo e principio di incendio che ha investito il portone d'ingresso ed il bidone della spazzatura. E' la scena che si è presentata davanti agli occhi di Mariflo Magli, presidente del circolo Legambiente di Carovigno, nell'uscire di casa.

I fatti si sono verificati la scorsa notte, mercoledì 22 gennaio, nel pieno centro urbano. La fuliggine, infatti, ha annerito parte della pavimentazione della piazzetta del centro storico dove è situata l'abitazione nonchè i gradini ed il portone di noce la cui parte bassa ha riportato delle bruciature. A prendere fuoco, anche, il bidone della spazzatura che era all'esterno. La Magli, insegnante di professione, vive con il figlio Jacopo Russo, candidato consigliere alle ultime elezioni amministrative. La famiglia ha sporto denuncia e sul caso sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni.

MARIFLO MAGLI-3

La solidarietà e vicinanza di Elio Lanzillotti (Verdi Brindisi)

"Questo gravissimo atto criminale arriva dopo che Jacopo (Russo, ndr) è stato, nel recente passato, invitato con messaggi anonimi a 'farsi i fatti suoi' con inequivocabile riferimento alla sua attività di giovane cittadino fortemente impegnato sulle problematiche sociali ed economiche del proprio paese - scrive Elio Lanzillotti, esponente provinciale dei Verdi di Brindisi - sono certo che i carabinieri e la magistratura faranno piena luce su quanto accaduto ma nel contempo non posso non evidenziare il vergognoso silenzio delle istituzioni comunali e della politica locale su questo vile atto intimidatorio. Nel passato per fatti molto meno gravi non solo si è data giusta rilevanza mediatica ma si è anche chiesta l’immediata convocazione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza. Si vede che gli attentati e i cittadini non sono tutti uguali. All’amico Iacopo Russo porgo tutta la solidarietà ed il sostegno mio personale e della federazione provinciale dei Verdi che rappresento."

La solidarietà di Leonardo Palmisano

"Esprimo solidarietà piena a Jacopo Russo e Mariflo Magli per il vile attentato incendiario subito davanti casa, a Carovigno - dichiara il sociologo e scrittore Leonardo Palmsiano, candidato alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato alla presidenza della Regione Puglia - chi racconta la verità, in questa regione, va tutelato e protetto di più."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carovigno, nafta sul portone: atto intimidatorio contro esponente di Legambiente

BrindisiReport è in caricamento