Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Carovigno

Piscina senza autorizzazione: denunciato il proprietario

I carabinieri forestali sono intervenuti in una villa in contrada Arrighi. Posti i sigilli al cantiere

CAROVIGNO - Ancora un episodio di attività edilizia occultata tra gli ulivi della collina brindisina. Questa volta nelle campagne di Carovigno, in contrada Arrighi, i carabinieri forestali della stazione di Ostuni hanno eseguito accertamenti in un cantiere nelle pertinenze di una villa. I militari hanno constatato che era stato realizzato uno scavo rettangolare di 4 per 8,5 metri e profonda 1,5 metri,  con pareti in blocchetti di cemento forati, armatura in tondini di ferro e fondo rivestito con una platea in calcestruzzo cementizio.

Su un lato era stata inoltre costruita una scalinata, nonché tubazioni per un impianto idrico e canalizzazioni per l’ allacciamento elettrico, il tutto per allestire una piscina, di corredo alla residenza di campagna. Alla richiesta dei carabinieri forestali, il proprietario V.F., di anni 57, non ha potuto esibire alcun titolo abilitativo alla realizzazione della piscina. E' stato quindi denunciato alla procura della Repubblica di Brindisi per esecuzione di intervento edilizio in assenza del prescritto permesso di costruire. Tutta l’ area di cantiere è stata sottoposta a sequestro penale preventivo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscina senza autorizzazione: denunciato il proprietario

BrindisiReport è in caricamento