Sviene mentre cucina e i fornelli restano accesi: salvato dal vicino

Grazie al tempestivo intervento di un vicino di casa prima e dei vigili del fuoco poi, probabilmente si è evitata una tragedia nel pomeriggio di oggi

SERRANOVA – Grazie al tempestivo intervento di un vicino di casa prima e dei vigili del fuoco poi, probabilmente si è evitata una tragedia nel pomeriggio di oggi, martedì 14 agosto, in via Crocefisso a Serranova, marina di Carovigno: un uomo di 67 anni, G.V. mentre cucinava è svenuto lasciando, quindi, la pentola sui fornelli accesi.

Un uomo che abita al piano superiore vedendo fumo denso uscire dall’abitazione si è introdotto in casa dopo aver rotto il vetro di una finestra mettendo in salvo il 67enne. I vigili del fuoco hanno fatto il resto, spegnendo l’incendio che si era propagato nel resto della stanza e mettendo in sicurezza l’abitazione. Il malcapitato è stato affidato ai sanitari del 118 che lo hanno portato al Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi. Sul posto anche i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Auto si ribalta e finisce nelle campagne: spavento per una ragazza

  • Covid, Puglia: la curva rallenta. Nel Brindisino cinque decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento