rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca

Carta di identità elettronica: attese eterne all'ufficio Anagrafe centrale

Impossibile prenotare un appuntamento prima del 4 settembre 2018. Sovraccarico di lavoro per la delegazione di Tuturano. Quella di Sant'Elia ancora non operativa

BRINDISI – Fino alle ore 9 di martedì 4 settembre non c’è neanche una fascia oraria disponibile. E’ praticamente impossibile prenotare un appuntamento per il rilascio della carta di identità elettronica presso l’ufficio Anagrafe del Comune di Brindisi. Per espletare la pratica bisogna necessariamente recarsi presso la sede comunale di via Adua, nella frazione di Tuturano, dove si può prenotare un appuntamento anche per la mattinata del giorno successivo, con un consistente aggravio di lavoro per l’unico dipendente che in questi giorni sta mandando avanti l’ufficio, visto che l’altro collega (sono due gli impiegati comunali in servizio a Tuturano) è in ferie. In teoria ci sarebbe anche la sede comunale di via Ligabue, al rione Sant’Elia, ma qui non si può ancora effettuare il rinnovo del documento di riconoscimento. (In basso delle prenotazioni dell'ufficio anagrafe centrale)

Il calendario delle prenotazioni dell'ufficio anagrafe centrale-2

L’unica opzione, insomma, è quella di percorrere i circa 12 chilometri che separano la città dalla frazione di Tuturano. Per chi non dispone di un mezzo di trasporto e ha urgenza di acquisire la nuova tessera plastificata in vista di un viaggio o per qualsiasi altra ragione, i disagi sono consistenti.

L’impressione è che gli ingranaggi della macchina amministrativa vadano oliati, dopo l’entrata in vigore delle nuove disposizioni emanate dal ministero dell’Interno. Come noto, infatti, la carta d'identità in formato cartaceo non può essere più rilasciata salvo nei casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche e per i cittadini iscritti all' Aire".

Il calendario delle prenotazioni dell'ufficio anagrafe di Tuturano-3

“Il cittadino, quindi, dovrà richiedere (si legge in una nota diramata dal Comune lo scorso 6 giugno) allo sportello dedicato a tale servizio già attivo presso l'Ufficio Anagrafe Centro, la delegazione Sant'Elia e la delegazione Tuturano, al costo di 22 euro, munito di una fotografia formato tessera e documento di riconoscimento”.

Per effettuare la prenotazione è d’obbligo registrarsi a un portale creato dal ministero dell’Interno. Per quanto riguarda la città di Brindisi, il cittadino ha la possibilità (del tutto teorica) di scegliere fra l’Anagrafe Centro di piazza Matteotti e le delegazioni di Tuturano e Sant’Elia. Ma, come detto, quella di via Ligabue, per il momento, è off limits. Entrando invece nella sezione dell’ufficio principale, ci si imbatte in un calendario colorato di rosso (nessuna disponibilità) fino alla prima settimana di settembre. Quindi, o si è in presenza di un vero e proprio assalto all’ufficio centrale per il rinnovo della tessera, oppure c’è qualcosa che non va nel sistema delle prenotazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carta di identità elettronica: attese eterne all'ufficio Anagrafe centrale

BrindisiReport è in caricamento