menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una radiomobile dei carabinieri di Francavilla Fontana

Una radiomobile dei carabinieri di Francavilla Fontana

Casa confortevole, energia rubata

ORIA – Scoperto un nuovo furto di energia elettrica nel territorio di Francavilla Fontana: questa volta è stato arrestato un 26enne, Alex Vitale, già noto alle forze dell'ordine.

ORIA - Scoperto un nuovo furto di energia elettrica nel territorio di Francavilla Fontana: questa volta è stato arrestato un 26enne, Alex Vitale, già noto alle forze dell'ordine. Aveva creato un collegamento abusivo al palo della pubblica illuminazione bypassando il contatore elettrico.

Ad accorgersi della truffa gli uomini del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana, diretti in questa operazione dal maresciallo Antonino Faruggia, da tempo impegnati nel contrasto di questo genere di reati. Il 26enne arrestato vive in via Fratelli Bandiera alla periferia di Oria, insieme alla compagna, i militari hanno fatto irruzione nella sua abitazione nel pomeriggio di ieri.

Il giovane non lavora, la casa, però, era fornita di condizionatori ed elettrodomestici vari. I carabinieri hanno eseguito il sopralluogo insieme ai tecnici dell'Enel, Vitale avrebbe spiegato che si era allacciato abusivamente alla rete pubblica a causa della crisi, giustificazione che non è per niente servita per evitargli l'arresto. Dopo le formalità di rito è stato assegnato agli arresti domiciliari.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento