rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Viale Aldo Moro

Vandali scatenati: altri cassonetti dati alle fiamme in viale Aldo Moro

Tre cassonetti dell'umido incendiati la scorsa notte poco prima del cavalcavia De Gasperi, nei pressi di alcune abitazioni

BRINDISI – Ancora cassonetti in fiamme per le vie di Brindisi. Gli incendiari sono tornati in azione la scorsa notte (fra sabato 25 e domenica 26 marzo) in viale Aldo Moro, a pochi metri dal cavalcavia De Gasperi. Sono tre i contenitori per la raccolta della frazione umida andati in fiamme intorno all’una.

Diversi automobilisti hanno subito chiesto l’intervento dei vigili del fuoco attraverso il 115. Il fumo sprigionato dalla combustione ha sfiorato una palazzina situata all’inizio del viale. A pochi metri dai cassonetti si trovava anche un contenitore di abiti usati lambito dal rogo. Una volta giunti sul posto, i pompieri hanno subito spento l’incendio.

Si tratta, purtroppo, di una scena vista decine e decine di volte in città, in particolar modo fra i quartieri Commenda e Sant’Angelo. E’ in quest’area, infatti, che si registra il maggior numero di cassonetti dati alle fiamme, fin dai tempi in cui il servizio di raccolta dei rifiuti era gestito da Monteco. L’attuale gestore, Ecologica Pugliese, ha puntualmente segnalato alle autorità competenti i vari incendi. I responsabili di tali gesti non sono mai stati individuati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali scatenati: altri cassonetti dati alle fiamme in viale Aldo Moro

BrindisiReport è in caricamento