Catamarano si ribalta: turisti finiscono in acqua, salvati

Grazie al tempestivo intervento del presidente e di un volontario della Lega Navale di Torre Colimena (marina di Taranto) si è evitato il peggio nella mattinata di ieri

TORRE SANTA SUSANNA - Grazie al tempestivo intervento del presidente e di un volontario della Lega Navale di Torre Colimena (marina di Taranto) si è evitato il peggio nella mattinata di ieri, sabato 5 settembre, nelle acque della marina tarantina. 

Intono alle 15.30 una catamarano con a bordo due turisti milanesi di 56 e 65 anni si è ribaltato a circa 4 miglia dalla costa. Un bagnante notando la scena ha immediatamente avvisato il presidente della Lega Navale Jonathan Tieni di Torre Santa Susanna. Insieme al volontario Cosimo Marasco ha raggiunto i malcapitati a bordo di uno dei gommoni in dotazione mettendoli in salvo.

Poco dopo è giunto in aiuto un gommone della Capitaneria di Porto di Campo Marino che ha provveduto al recupero del catamarano. In serata i due turisti salvati si sono recati presso la Lega Navale per i ringraziamenti del caso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Neve in Puglia: risveglio imbiancato anche nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento