Cronaca

Dagli arresti domiciliari alla carcerazione, nei guai dopo l'evasione

L'uomo, un 41enne, è ricoverato presso il Vito Fazzi di Lecce. E' stato trasferito presso il reparto speciale del medesimo nosocomio

CEGLIE MESSAPICA - Dai domicilari passa al carcere, ma rimanendo sempre nel Vito Fazzi di Lecce. A Ceglie Messapica i carabinieri della locale stazione hanno eseguito un ordine di sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere nei confronti di Giuseppe Laghezza, 41enne del luogo, emessa dalla Corte d'Appello di Lecce, scaturita da una precedente evasione della misura degli arresti domiciliari. L'uomo, che si trovava già in regime di detenzione domiciliare presso l'ospedale Vito Fazzi di Lecce, per furto, dopo formalità di rito è stato trasferito presso il reparto speciale del medesimo nosocomio a disposizione del personale della casa circondariale di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli arresti domiciliari alla carcerazione, nei guai dopo l'evasione

BrindisiReport è in caricamento