Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Cavalli e asino "non registrati" e smaltimento illecito di liquami: sequestro e denuncia

Odori nauseabondi nelle campagne di Ceglie Messapica: la forestale sequestra 4 cavalli e 1 asino non registrati e denuncia il proprietario per smaltimento illecito di letame e liquami

CEGLIE MESSAPICA - Odori nauseabondi nelle campagne di Ceglie Messapica: la forestale sequestra 4 cavalli e 1 asino non registrati e denuncia il proprietario per smaltimento illecito di letame e liquami. L’intervento risale ai giorni scorsi ed è frutto di un continuo controllo del territorio da parte del personale del locale. “Nonostante la pregevolezza della campagna cegliese, sono ancora numerosi gli abusi che vi vengono perpetrati”, si legge nella nota stampa.

I forestali durante un giro di pattugliamento nelle campagne cegliesi sono stati attirati da odori nauseabondi provenienti da un’ azienda zootecnica. Dal sopralluogo è emersa la presenza di 4 cavalli e di 1 asino, non registrati all’anagrafe e quindi di provenienza incerta. Pertanto, insieme ai veterinari dell’Azienda sanitaria locale, si proceduto al sequestro degli equidi, detenuti abusivamente dal proprietario del podere, G.A. di Latiano, che è stato denunciato. Nell’ informativa presentata all’ autorità giudiziaria, il Corpo Forestale dello Stato ha addebitato anche altri reati all’allevatore abusivo: deposito incontrollato ed illecito smaltimento di liquami e letame, presenti in quantità nei terreni antistanti i box di ricovero degli animali, per l’inesistenza di una concimaia. E’ stato accertato anche l’illecito smaltimento di altri tipi di rifiuti, accumulati in una buca e dati alle fiamme. Tutta l’area dell’allevamento e degli scarichi prospicienti è attualmente sotto sequestro giudiziario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavalli e asino "non registrati" e smaltimento illecito di liquami: sequestro e denuncia

BrindisiReport è in caricamento