menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A cento anni da Caporetto le forze armate della nuova Italia

Brindisi questa mattina in piazza Santa Teresa ha commemorato la ricorrenza del 4 Novembre, giornata dedicata all'unità nazionale e alla forze armate che difendono la Repubblica e la sua Costituzione

BRINDISI - Alla presenza di un pubblico formato da ragazzi delle classi di alcuni istituti scolastici della città, di associazioni d'arma, e della massime autorità civili e militari del territorio, Brindisi questa mattina in piazza Santa Teresa ha commemorato la ricorrenza del 4 Novembre, giornata dedicata all'unità nazionale e alla forze armate che difendono la Repubblica e la sua Costituzione. Il prefetto Valerio Valenti ha deposto una corona al monumento ai caduti di tutte le guerre ed ha passato poi in rassegna lo schieramento d'onore, assieme al comandante della piazza militare.

In apertura, l'alzabandiera e l'inno nazionale. E nell'ambito di "Caserme aperte", accessibile il Castello Svevo, e dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle ore 17.00, sono visitabili le unità navali di attacco anfibio (ma spesso protagonista di missioni umanitarie) “San Marco” e “San Giusto” ormeggiate nel porto. In piazza Santa Teresa stamani anche un picchetto in divisa d'epoca del Primo conflitto mondiale. Ricorre in questa settimana anche il centenario della sconfitta di Caporetto, che fu però anche il punto di partenza per la riorganizzazione sul Piave dell'esercito italiano e per la vittoria finale che giunse un anno dopo.

In una linea di resistenza che andava dal Monte Grappa a Venezia, le armate del Regio Esercito rinforzate dalla leva dei diciottenni ( i Ragazzi del '99), bloccarono l'avanzata austro-tedesca. Proprio in quei mesi, sulla laguna veneta, prese vita con i fucilieri della Regia Marina schierati come truppe d'arresto assieme alla fanteria, quella che oggi è una delle punte di diamante delle nostre forze armate, la Brigata marina San Marco, di stanza a Brindisi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento