menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condizioni di salute incompatibili con regime carcerario: torna ai domiciliari

Torna ai domiciliari il 38enne di Cellino San Marco, Mario Bagordo, in carcere da settembre scorso per aver violato più volte gli obblighi imposti dalla misura dell'affidamento in prova ai servizi cui era sottoposto per scontare una condanna definitiva

CELLINO SAN MARCO – Torna ai domiciliari il 38enne di Cellino San Marco, Mario Bagordo, in carcere da settembre scorso per aver violato più volte gli obblighi imposti dalla misura dell’affidamento in prova ai servizi cui era sottoposto per scontare una condanna definitiva. È stato scarcerato, su istanza presentata dal suo legale di fiducia, l'avvocato Marco Scozia, per incompatibilità delle sue condizioni di salute con il regime carcerario. L’impossibilità di affrontare in cella il resto della condanna a causa delle sue condizioni di salute, è stata riscontrata anche dal medico legale Roberto Vaglio, nominato dal Tribunale di sorveglianza per eseguire una perizia medico-legale sul detenuto. 

Il magistrato di Sorveglianza di Lecce ha disposto, quindi, l’immediata scarcerazione di Bagordo con applicazione della “detenzione domiciliare”. Il 38enne è indagato anche per furto e tentato furto in abitazione, anche per questi reati il gip del Tribunale di Brindisi ha disposto la scarcerazione con applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento