Cellino, vandali in azione al cimitero: danneggiate lapidi di moglie e figlio di ex sindaco

Ignoti nei giorni scorsi hanno staccato le foto dei due defunti dalle lapidi mandandole in frantumi

CELLINO SAN MARCO - Atti di vandalismo nel cimitero di Cellino San Marco: profanate le tombe della moglie e del figlio dell’ex sindaco di Cellino San Marco, Claudio Pezzuto.  I due sono seppelliti nei loculi comunali all’altezza del terzo lotto alla sinistra dell’entrata principale.

Ignoti nei giorni scorsi hanno staccato le foto dei due defunti dalle lapidi mandandole in frantumi. I cocci sono stati trovati a una cinquantina di metri di distanza dal custode del cimitero.

danni tomba parenti pezzuto.jpeg1-2

I danneggiamenti sono stati scoperti dallo stesso ex primo cittadino domenica scorsa quando si è recato al cimitero. Con grande sgomento ha trovato le due lapidi senza foto.

danni tomba parenti pezzuto.jpeg11-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pezzuto ha sporto regolare denuncia contro ignoti, presso la locale stazione dei carabinieri. Da quanto si apprende anche altre tombe sono state danneggiate allo stesso modo. Gesti vili che non possono restare impuniti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento