Cronaca Cellino San Marco

Cellino, vandali in azione al cimitero: danneggiate lapidi di moglie e figlio di ex sindaco

Ignoti nei giorni scorsi hanno staccato le foto dei due defunti dalle lapidi mandandole in frantumi

CELLINO SAN MARCO - Atti di vandalismo nel cimitero di Cellino San Marco: profanate le tombe della moglie e del figlio dell’ex sindaco di Cellino San Marco, Claudio Pezzuto.  I due sono seppelliti nei loculi comunali all’altezza del terzo lotto alla sinistra dell’entrata principale.

Ignoti nei giorni scorsi hanno staccato le foto dei due defunti dalle lapidi mandandole in frantumi. I cocci sono stati trovati a una cinquantina di metri di distanza dal custode del cimitero.

danni tomba parenti pezzuto.jpeg1-2

I danneggiamenti sono stati scoperti dallo stesso ex primo cittadino domenica scorsa quando si è recato al cimitero. Con grande sgomento ha trovato le due lapidi senza foto.

danni tomba parenti pezzuto.jpeg11-2

Pezzuto ha sporto regolare denuncia contro ignoti, presso la locale stazione dei carabinieri. Da quanto si apprende anche altre tombe sono state danneggiate allo stesso modo. Gesti vili che non possono restare impuniti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellino, vandali in azione al cimitero: danneggiate lapidi di moglie e figlio di ex sindaco

BrindisiReport è in caricamento