Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Via Castelfidardo

Quando la comunicazione tra due popoli diversi passa attraverso l'arte

Lezioni di giapponese attraverso l'arte della calligrafia, della pittura zen, dei fiori, delle sculture, della musica e molto altro, tenute da maestri con gli occhi a mandorla vestiti col kimono. E' questa l'esperienza vissuta questa mattina dagli studenti delle terze classi dell'istituto comprensivo Alessandro Manzoni di Cellino San Marco

CELLINO SAN MARCO – Lezioni di giapponese attraverso l'arte della calligrafia, della pittura zen, dei fiori, delle sculture, della musica e molto altro, tenute da maestri con gli occhi a mandorla vestiti col kimono. E' questa l'esperienza vissuta questa mattina dagli studenti delle terze classi dell'istituto comprensivo Alessandro Manzoni di Cellino San Marco.

Ideatore dell'iniziativa che ha portato un piccolissimo pezzo di Giappone, tra i banchi di scuola cellinesi, attraverso una carrellata di forme diverse di arte, proprio un ex studente di quella scuola, il 27enne Diego Martina, residente a Tokyo da quasi tre anni. L'incontro è stato tenuto dai maestri Sakae un momento della presentazione di Diego Martina-2Hasegawa, Shisui Mizutani, Akiko Gishi e da Masamichi Shichi, Yoshitomo Kasahara, Takahiro Toyama e Yusuke Inatomi.

La maestra Mizutani ha tenuto una piccola lezione di Shodo, l'arte giapponese della calligrafia, mentre la maestra Gishi si è esibita con una lezione di Ikebana, l'arte dei fiori recisi. Poi sono stati riprodotti video in cui è stata raccontata la storia dei paesi nipponici dalle prime forme dell'arte antica a quella moderna.

Ma gli studenti cellinesi non si sono fatti trovare impreparati: hanno accolto i loro ospiti con un piccolo spettacolo musicale in cui hanno interpretato diversi brani tra cui l'inno giapponese. La manifestazione si ripeterà domani nella scuola media di San Donaci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando la comunicazione tra due popoli diversi passa attraverso l'arte

BrindisiReport è in caricamento