Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Legalità, un incontro con gli studenti per parlare di disagio giovanile

Nella mattinata di sabato 28 novembre, presso l’auditorium della scuola media di Cellino San Marco, le donne dell’associazione culturale “Il Cerchio delle Idee” in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “A. Manzoni – D.Alighieri" hanno organizzato un convegno dal tema: “Disagio minorile: prevenzione ed aree di intervento”

CELLINO SAN MARCO - Nella mattinata di sabato 28 novembre, presso l’auditorium della scuola media di Cellino San Marco, le donne dell’associazione culturale “Il Cerchio delle Idee” in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “A. Manzoni – D.Alighieri hanno organizzato un convegno dal titolo: “Disagio minorile: prevenzione ed aree di intervento”, rivolto agli alunni delle classi seconde e terze medie. Sono intervenuti prestigiosi relatori: il capitano Luca foto di gruppo-9Morrone, comandante della compagnia dei carabinieri di Brindisi e la dottoressa Silvia Paradiso, assistente sociale, pedagogista, Counselor e Mediatrice familiare, presidente e coordinatrice della cooperativa sociale Artemide con sede in Latiano; ha moderato i lavori il giornalista Italo Poso.

I lavori sono stati preceduti dai saluti di Don Cosimo, parroco del paese, Salvatore De Luca, sindaco di Cellino San Marco, Antonio De Blasi, dirigente dell’Istituto Comprensivo, Ilaria Baldassarre, presidente dell’associazione “Il Cerchio delle Idee”, unitamente alla socia fondatrice Annariata Orofalo.

Il tema, sempre più attuale, è stato frutto di una scelta condivisa tra la scuola e l’associazione, che già da un anno si adopera attivamente sul territorio per e nell’interesse dei bambini per creare occasioni e spunti di riflessione. Grande e viva è stata la partecipazione degli studenti i quali si sono resi essi stessi attori dei temi trattati durante un laboratorio didattico eseguito dalla dottoressa Paradiso nel corso del convegno.

Il convegno si colloca nell’ambito del progetto legalità volto alla sensibilizzazione dei ragazzi a conoscere e saper affrontare problematiche che li riguardano direttamente nell’ottica della prevenzione dalle devianze.  L’intera manifestazione è stata resa possibile grazie alla generosità di diversi sponsor: Leoparty di Emanuela Leopardi, la Cantina Sociale Cellinese e Cosma Pasticcerie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legalità, un incontro con gli studenti per parlare di disagio giovanile

BrindisiReport è in caricamento