rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Cellino San Marco

Ai domiciliari con armi e munizioni nascosti nella camera da letto, arrestato

Ai domiciliari ma con armi e munizioni nascosti nella camera da letto. Nuovo arresto per il 48enne di Cellino San Marco Marcolino Andriola, finito solo un mese fa in un'inchiesta della polizia che si concluse con l'arresto di sei persone per peculato, falsità materiale e riciclaggio

CELLINO SAN MARCO - Ai domiciliari ma con armi e munizioni nascosti nella camera da letto. Nuovo arresto per il 48enne di Cellino San Marco Marcolino Andriola, finito solo un mese fa in un’inchiesta della polizia che si concluse con l’arresto di sei persone per peculato, falsità materiale e riciclaggio.

Andriola questa volta è accusato di detenzione illegale di armi comuni da sparo. I carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Brindisi che hanno operato insieme ai colleghi della locale stazione e all’Unità cinofili di Modugno (Ba), hanno trovato in casa sua, durante una perquisizione, nascosti in una cassettiera della camera da letto, una Beretta modello 81 calibro 7.65 con matricola abrasa, dieci proiettili dello stesso calibro e sei proiettili calibro nove. L’arma e il munizionamento sono stati sequestrati. Marcolino Andriola è stato trasferito nel carcere di Brindisi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari con armi e munizioni nascosti nella camera da letto, arrestato

BrindisiReport è in caricamento