rotate-mobile
Cronaca

Cellino, sequestrata discarica abusiva

CELLINO SAN MARCO – Una discarica abusiva immersa tra gli ulivi è stata scoperta questa mattina dai carabinieri della stazione di Cellino San Marco nell'ambito di un servizio di controllo del territorio teso al contrasto dei reati ambientali. Denunciato il proprietario del terreno R.V.F. di 66 anni. Da quanto hanno accertato i militari di stanza a Cellino San Marco, la discarica era stata creata in una fossa scavata nel fondo di proprietà del pensionato in contrada “Abrizzi”, al suo interno era stato depositato di tutto: materiale edile, in plastica, eternit e rifiuti speciali. Tutto ciò che dovrebbe essere smaltito secondo procedure ben precise proprio perché inquinante.

CELLINO SAN MARCO - Una discarica abusiva immersa tra gli ulivi è stata scoperta questa mattina dai carabinieri della stazione di Cellino San Marco nell'ambito di un servizio di controllo del territorio teso al contrasto dei reati ambientali. Denunciato il proprietario del terreno R.V.F. di 66 anni. Da quanto hanno accertato i militari di stanza a Cellino San Marco, la discarica era stata creata in una fossa scavata nel fondo di proprietà del pensionato in contrada "Abrizzi", al suo interno era stato depositato di tutto: materiale edile, in plastica, eternit e rifiuti speciali. Tutto ciò che dovrebbe essere smaltito secondo procedure ben precise proprio perché inquinante.

L'area, di circa 180 mq è stata posta sotto sequestro. La bonifica della discarica è a carico del proprietario del fondo che, intanto, ha rimediato una denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellino, sequestrata discarica abusiva

BrindisiReport è in caricamento