rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Sulla Lecce-Brindisi viaggiava un carico di 53 chilogrammi di marijuana

Si è concluso a Cerano l'inseguimento che si è verificato all'alba di oggi sulla strada stale 613 tra una pattuglia della Guardia di finanza e una Ford Fiesta che trasportava un carico di 53 chilogrammi di marijuna, con a bordo un cittadino albanese e un romano, che poi sono stati arrestati

CERANO – Si è concluso a Cerano l'inseguimento che si è verificato all'alba di oggi sulla strada statale 613 (che collega Lecce a Brindisi) tra una pattuglia della Guardia di finanza e una Ford Fiesta che trasportava un carico di 53 chilogrammi di marijuana, con a bordo un cittadino albanese e un romano, che poi sono finiti in arresto. 

Questi i fatti. All’alba di oggi una pattuglia delle fiamme gialle impegnata in un servizio di prevenzione e controllo del territorio, ha notato una Ford Fiesta che procedeva ad alta velocità sulla 613 in direzione Brindisi. È stato così ingaggiato un inseguimento che si è concluso all’altezza della centrale Federico II di Cerano. Nel veicolo c'erano Fabio Cacace, di origini romane di 33 anni e Bujar Quamiri, albanese di 53 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine proprio per fatti di droga. I due hanno mostrato segni di agitazione e nervosismo così i finanzieri li hanno portati nella caserma del Nucleo di polizia tributaria di Lecce per sottoporli a ulteriori accertamenti.

Il carico di droga, composto da 53 pani di marijuana di circa un chilo l'uno, era nascosto nel portabagagli dell’auto. Per loro è scattato l'arresto. La droga e la Ford Fiesta sono state sequestrate.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla Lecce-Brindisi viaggiava un carico di 53 chilogrammi di marijuana

BrindisiReport è in caricamento