menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chili di hascisc nella lavatrice e in auto: arrestato un panettiere brindisino

In auto gli sono stati trovati 2 chilogrammi di hascisc. Nella lavatrice di casa ne nascondeva altri tre chilogrammi, di hascisc. Arrestato un fornaio brindisino

BRINDISI  - In auto gli sono stati trovati 2 chilogrammi di hascisc. Nella lavatrice di casa ne nascondeva altri tre chilogrammi, di hascisc. A quanto pare aveva una seconda fonte di reddito un brindisino che svolge l’attività di panettiere. Si tratta del 47enne Orlando Carella.

L’uomo è stato arrestato nella giornata di  martedì (23 agosto) dai carabinieri del Norm della compagnia di Brindisi al comando del CARELLA Orlando, classe 1969-2capitano Luca Morrone e del tenente Luca Colombari. Carella intorno alle ore 13,45 è stato fermato al rione Sant’Angelo da una pattuglia impegnata in un servizio di controllo stradale. I militari hanno sottoposto il veicolo ad un’accurata perquisizione, trovando nel vano motore diversi panetti di hascisc.

Nelle tasche dei pantaloni indossati dal fornaio inoltre sono stati trovati 2mila 200 euro presumibilmente provento di attività illecite. Successivamente, con il supporto dei canti antidroga della guardia di finanza, i militari si sono recati presso l’abitazione dell’uomo.

L’olfatto delle unità cinofile ha indirizzato le forze dell’ordine verso la lavatrice, dove erano stati sistemati gli altri tre chilogrammi di hascisc. Carella, dunque, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Simona Rizzo, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Tutto il  materiale è stato posto sotto sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento