menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusa residenza socioassistenziale per anziani: non era autorizzata

Era autorizzata a ospitare 13 anziani autosufficienti invece al suo interno i carabinieri del Nas hanno trovato tre anziani non autosufficienti

SAN PANCRAZIO SALENTINO – Era autorizzata a ospitare 13 anziani autosufficienti invece al suo interno i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Taranto hanno trovato tre anziani non autosufficienti. Per questo una residenza socioassistenziale per anziani di San Pancrazio Salentino è stata chiusa. L’intervento del personale del Nas risale al 2 maggio scorso e rientra nella “campagna di controllo straordinario a strutture sanitarie e socio assistenziali”. L’ordinanza di chiusura è stata emessa dal dirigente responsabile del IV Settore servizi sociali del Comune. I tre anziani ospitati sono stati trasferiti in strutture autorizzate.

L’ispezione è stata eseguita unitamente a funzionari dei Servizi sciali e al personale medico del Distretto socio sanitario dell’Asl di Brindisi. È emerso che nella struttura, gestita da una cooperativa di Mesagne, erano ospitate 3 persone anziane, ritenute a seguito di visita medica non autosufficienti, mentre la stessa era autorizzata ad ospitare 13 anziani autosufficienti. I

n sostanza la struttura ha effettuato di fatto un servizio assistenziale a persone non autosufficienti, in assenza delle necessarie autorizzazioni al funzionamento e delle prescritte caratteristiche strutturali, organizzative e gestionali necessarie ad assicurare una efficace risposta al fabbisogno di assistenza degli anziani non autosufficienti. Il valore complessivo della struttura ammonta a 700mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento