rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

"Ciclo dei rifiuti da chiudere anche a Brindisi"

Incontro l'11 dicembre con l'assessore regionale Caracciolo e il commissario dell'Ager Grandaliano

L'Assessorato regionale alla Qualità dell'Ambiente - Ciclo rifiuti e bonifiche, Rischio industriale, Ecologia, Vigilanza ambientale, in sinergia con l'Agenzia Territoriale della Regione Puglia per la gestione del ciclo dei rifiuti (AGER) e nel pieno rispetto dei principi stabiliti dalla "Legge regionale n. 28 del 13 luglio 2017 sulla Partecipazione", ha programmato una serie di incontri a livello provinciale allo scopo di avviare un percorso condiviso con rappresentanti istituzionali, forze sociali, associazioni e cittadini, che confluisca nella costruzione partecipata di un disegno di legge sull'Economia Circolare in Puglia. Tale legge, finora assente dal quadro normativo regionale, rappresenta un tassello fondamentale per porre fondamenta solide al nuovo Piano Regionale dei Rifiuti e più in generale a una nuova e virtuosa programmazione della gestione dei rifiuti, trasformando gli stessi in una risorsa per puntare su un sistema di gestione più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. Attraverso l'utilizzo di tecnologie avanzate, green ed eco-sostenibili intendiamo valorizzare al massimo e tramutare in benefici concreti per le comunità locali gli sforzi dei cittadini e dei Comuni che hanno permesso, negli ultimi anni, di innescare un trend positivo nelle percentuali di raccolta differenziata.

“Le iniziative messe a punto dalla Regione - dichiara l’assessore alla Qualità dell’Ambiente Filippo Caracciolo - vanno nella direzione di salvaguardare gli aspetti legati alla valorizzazione ambientale: la partecipazione è il tratto distintivo di un nuovo approccio culturale che ci consentirà, anche grazie agli investimenti nell’impiantistica, di guardare ai rifiuti in una nuova ottica, nell'ambito di un modello gestionale nel quale il rifiuto diventa valore dal punto di vista economico e di tutela ambientale”.

"Stiamo lavorando - fa eco il commissario Ager Gianfranco Grandaliano - per mettere in campo concretamente le risorse disponibili a dotare la Puglia di un'impiantistica pubblica che possa chiudere il ciclo dei rifiuti, producendo benefici a cascata sulle comunità locali. Condividere il disegno di legge sull'Economia Circolare con i cittadini significa renderli partecipi di un percorso nuovo, in cui le norme di riferimento incrociano le esigenze dei territori, per dar vita a una programmazione finalmente efficace ed efficiente, che ridisegni la filiera dei rifiuti trasformandola in volano per la creazione di vantaggio competitivo e di crescita sostenibile".

Le tappe sono le seguenti: 

Provincia di Barletta-Andria-Trani Giovedì 30 Novembre, Provincia di Taranto Lunedì 4 Dicembre, Provincia di Lecce Mercoledì 6 Dicembre, Provincia di Brindisi Lunedì 11 Dicembre, Provincia di Foggia Mercoledì13 Dicembre, Provincia di Bari Giovedì 15 Dicembre 2017.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ciclo dei rifiuti da chiudere anche a Brindisi"

BrindisiReport è in caricamento