Cronaca Villa Castelli

Circonvallazione di Villa Castelli: "A febbraio riprenderanno i lavori"

Il prossimo 22 febbraio riprenderanno i tanto attesi lavori per la realizzazione della circonvallazione di Villa Castelli, un progetto tanto importante per la città quanto travagliato nella fase iniziale di realizzazione

VILLA CASTELLI - Il prossimo 22 febbraio riprenderanno i tanto attesi lavori per la realizzazione della circonvallazione di Villa Castelli, un progetto tanto importante per la città quanto travagliato nella fase iniziale di realizzazione. “E’ questo il risultato – spiega il sindaco Vitantonio Caliandro - del lavoro, tutt’altro che semplice e breve, necessario al perfezionamento dell’atto di cessione del credito necessario a far ripartire i lavori. E paliamo di circa un milione e 300mila euro”.

Lo stesso Caliandro ha incontrato i responsabili della ditta che dovrà realizzare l’opera, affiancato dall’ingegnere capo Angelo Venneri. Al termine della riunione sono stati stabiliti tempi e modalità dell’intervento. “Voglio precisare – ha affermato Caliandro – che i lavori che partiranno a febbraio riguardano essenzialmente la costruzione del ponte, indispensabile per la definizione dell’opera nel suo complesso e che comunque rappresenta la parte principale dell’intero progetto”.

L’ingegnere Venneri, da parte sua, ha tenuto a precisare che entro il 2016 i lavori saranno portati a termine, anche contestualmente a quelli relativi al completamento della via Aldo Moro, arteria sita tra le vie Ceglie e Martina, in quanto sarà uno dei principali canali di accesso alla tangenziale, che terminerà, all’altra estremità, lungo la strada provinciale per Grottaglie.

La questione del ponte resta comunque nodale per la riuscita dell’intero progetto. Come si ricorderà, un altro ponte era stato realizzato a partire dal 2004: ponte che è stato poi abbattuto, come sottolinea lo stesso Caliandro, “dopo molte polemiche ed altrettanti punti interrogativi, rimasti senza risposta sull’effettiva necessità di tale demolizione”. Oggi, dopo circa un anno di blocco forzato, finalmente i lavori potranno ripartire.

Inutile rammentare la valenza dell’opera in questione, indispensabile per liberare le strette vie del centro storico del paese del passaggio a tutt’oggi obbligato di pullman e mezzi pesanti, con i disagi che ne derivano per l’ambiente e le stesse abitazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circonvallazione di Villa Castelli: "A febbraio riprenderanno i lavori"

BrindisiReport è in caricamento