Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cisternino

A Cisternino apre il Centro polifunzionale per immigrati extracomunitari regolari

L'Amministrazione comunale di Cisternino rende noto che sabato 19 settembre, alle 18, in via Padre Massimiliano Kolbe, si terrà l'inaugurazione del "Centro Polifunzionale per immigrati Extracomunitari regolari". Un progetto, questo, attivato sulla base di un finanziamento approvato nell'ambito dei Pon "Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013" predisposti dal Ministero dell'Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza

CISTERNINO - L’Amministrazione comunale di Cisternino rende noto che sabato 19 settembre, alle 18, in via Padre Massimiliano Kolbe, si terrà l’inaugurazione del “Centro Polifunzionale per immigrati Extracomunitari regolari”. Un progetto, questo, attivato sulla base di un finanziamento approvato nell’ambito dei Pon “Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007–2013" predisposti dal Ministero dell’Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza. La gestione e il funzionamento del Centro è stato affidato all’Associazione di promozione sociale “Ideando” che, con la collaborazione dell’Ambito Territoriale Sociale, assicurerà le figure professionali per il segretariato sociale, il servizio sociale professionale e lo Sportello Integrazione socio-culturale.

Il progetto posto in essere prevede diverse e importanti finalità. Tra queste: l’attivazione di specifiche azioni di informazione, di orientamento e di accompagnamento rivolti ai cittadini immigrati per garantire un migliore accesso ai servizi socio-sanitari, scolastici, comunali; la promozione di interventi di mediazione sociale per la gestione dei conflitti tra comunità straniere e società ospitante; favorire le occasioni di dialogo interculturale e socializzazione tra i cittadini stranieri e quelli residenti; offrire un servizio di consulenza/sostegno psicologico per le difficoltà o le patologie legate all’immigrazione e alle condizioni di povertà ed emarginazione; garantire un supporto di mediazione linguistico-culturale che rappresenti un trait-d’union con il servizio sanitario locale tale da tutelare il diritto alla prevenzione ed alla cura del soggetto migrante.

Nel Centro, infine, per il mezzo di uno Sportello legale sarà garantita anche l’attività di informazione e consulenza giuridica sulla normativa italiana e in modo particolare su quella che disciplina i permessi/contratti di soggiorno, ricongiungimenti familiari, contratti di lavoro. Il programma dell’inaugurazione del Centro Polifunzionale per immigrati Extracomunitari regolari “Padre Massimiliano Kolbe” prevede, alle 18, il saluto da parte  delle Autorità, cui seguirà il taglio del nastro e la visita all’interno della struttura. Prevista anche la presentazione del progetto di gestione del centro “Integrazione: Obiettivo Possibile”, a cura di Cosimina D’Errico, Presidente dell’Associazione “Ideando”. Nel corso dell’inaugurazione si terrà anche l’intervento di Ira Panduku con “Musica e Parole” e la performance “Accendi la mente spegni i pregiudizi”, a cura del Teatro dell’Altopiano. Infine ci sarà la proiezione del video “Solo Andata” del Canzoniere Grecanico Salentino, con la regia di Alessandro Gassman e i testi di Erri De Luca,  e un momento di “Canti e danze del Mediterraneo” con Impronte di Puglia. Nel corso dell’iniziativa si avrà anche la possibilità di visionare l’esposizione artistica di Igli Arati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cisternino apre il Centro polifunzionale per immigrati extracomunitari regolari

BrindisiReport è in caricamento