rotate-mobile
Cronaca

Cittadini in campo contro inciviltà: il Comune lancia "Ecomercato"

Rifiuti in strada dopo il mercato del giovedì, l'assessore Lopalco: "Aumenteremo i controlli e coinvolgeremo i cittadini nella sensibilizzazione dei commercianti, per un corretto conferimento dei rifiuti"

BRINDISI – Per porre un argine ai fenomeni di inciviltà che ogni giovedì accompagnano il mercato rionale del rione Sant’Elia, il Comune di Brindisi e la ditta Ecotecnica sono pronti a lanciare il progetto Ecomercato: un’iniziativa che punta a coinvolgere i cittadini per sensibilizzare i commercianti a un corretto conferimento dei rifiuti.

L’obiettivo è che non si assista più a scene come quella documentata ieri (giovedì 11 ottobre) da un cittadino nei pressi della parrocchia di 716f306c-e474-4447-aa4d-83ed2e565cd6-2San Lorenzo, dove le strade erano letteralmente disseminate di scarti di frutta, verdura, scatole di plastica e di legno, oltre a contenitori di ogni tipo. Da anni, ogni giovedì, si verificano situazioni di questo tipo. La ditta Ecotecnica (come si vede nelle foto a corredo dell’articolo) puntualmente si attiva per rimuovere i rifiuti e pulire le strade, ma è bene agire a monte.

L’assessore con delega alle Politiche Ambientali, Roberta Lopalco, contattata da BrindisiReport, assicura che “saranno incrementati i controlli da parte della polizia locale”. “Crediamo  - dichiara l’assessore - nella formazione e sensibilizzazione”. Per questo verrà attivato un progetto analogo ad Ecofesta, l’iniziativa lanciata in occasione dell’edizione 2018 delle festività dedicate ai santi patroni Teodoro e Lorenzo. “Attraverso il progetto Ecomercato – spiega la Lopalco – avvieremo un’opera di sensibilizzazione dei commerciando, formando persone del posto che possano dare un contributo, sempre in collaborazione con Ecotecnica”.

68433952-2efe-4368-9688-971bf58e2409-2Il Comune diramerà un avviso pubblico al quale potranno aderire tutto coloro i quali intendono dare un contributo. “Punteremo – prosegue l’assessore – sui giovani. E’ soprattutto con loro, senza escludere altre fasce della popolazione, che vorremmo interagire”.

Ai cittadini formati da Ecotecnica e dalla polizia locale spetterà il compito di illustrare ai commercianti come si fa una corretta raccolta differenziata, accompagnando le operazioni di imballaggio e di conferimento dell’umido. Inoltre è in calendario nei prossimi giorni un incontro con le associazioni di categoria di commercianti e artigiani e amministratori di condominio. Attraverso il coinvolgimento di tutte le parti in causa, si cercherà di risolvere un problema che da anni affligge i residenti del quartiere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadini in campo contro inciviltà: il Comune lancia "Ecomercato"

BrindisiReport è in caricamento