Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Corso Giuseppe Garibaldi

Bimbo di tre anni si smarrisce nel centro di Brindisi: i genitori rischiano la denuncia

Il piccolo rintracciato da un agente fuori servizio nei pressi dei giardinetti. Si era allontanato dal suo accompagnatore

BRINDISI – E’ stato trovato da un poliziotto fuori servizio, mentre percorreva da solo le strade del centro di Brindisi. Adesso rischiano la denuncia per abbandono di minore i genitori di un bimbo di tre anni che intorno alle ore 21.15 di domenica (21 giugno) è stato rintracciato in corso Garibaldi, nei pressi dei giardinetti di piazza Vittorio Emanuele. Il minore era stato trattenuto dalla moglie dell’agente fuori servizio, che si era subito accorta della situazione anomala. Sul posto, allertati dal collega, si sono recati gli uomini della Polizia locale di Brindisi. Questi hanno preso in consegna il minore e hanno cercato di rintracciare i genitori. 

Poco dopo si è presentato un 38enne originario del Ghana residente a Carovigno, qualificatosi quale accompagnatore bambino. A stretto giro è giunto sul posto anche il genitore dei piccolo, un 39enne anch’egli di origine nigeriana. Dopo gli accertamenti di rito per l'identificazione, la pattuglia della Polizia Locale ha accompagnato il minore, insieme al genitore, a casa, dove si trovava la madre. 

Dall'indagine condotta, è emerso che il bambino si era allontanato dall'accompagnatore mentre questi era intento ad acquistare uno yogurt da un esercizio di corso Garibaldi. Come atto dovuto, è stata inoltrata informativa alla Procura della Repubblica per i minori, ravvisando la violazione dell'articolo 591 del Codice penale (“Abbandono di persone minori o incapaci”).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di tre anni si smarrisce nel centro di Brindisi: i genitori rischiano la denuncia

BrindisiReport è in caricamento