menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sbarca con due clandestini nel bagagliaio: arrestato "taxista" francavillese

Il 39enne Maurizio Rossini ha trasportato dalla Grecia a Brindisi due pakistani. I vetri dell'auto erano oscurati da pellicole recanti la pubblicità di un circo

BRINDISI – Nel bagagliaio della sua auto si trovavano due uomini di nazionalità pakistana, coperti da numerosi indumenti. In questo modo il 39enne Maurizio Rossini, di Francavilla Fontana, ha tentato di far entrare clandestinamente in Italia due extracomunitari. Ma l’uomo non è riuscito a passare la rete di controlli effettuati dal personale della polizia di Frontiera di Brindisi a Costa Morena Ovest.

Il 39enne era al volante di una Mercedes Sw sbarcata dal traghetto Corfù, proveniente dal porto greco di Igoumenitsa.  L’auto, con targhe italiane, aveva tutti i vetri oscurati da pellicole adesive recanti la pubblicità di una compagnia circense che non consentivano di vedere cosa si trovasse all’interno dell’abitacolo.

Questo ha insospettito gli agenti, che hanno proceduto con un’accurata ispezione del veicolo, fino al rinvenimento dei due clandestini. Da quanto appurato dagli investigatori, i migranti avevano versato al francavillese una cospicua somma di denaro per il viaggio dalla Grecia a Brindisi. 

L’autista, arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, è stato condotto presso la locale casa circondariale di Brindisi. L’uomo è stato trovato in possesso di una considerevole somma contante, ritenuta provento di attività illecita. Sia il denaro che la macchina sono stati posti sotto sequestro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento