menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Caserma Carabinieri San Pietro Vernotico

Caserma Carabinieri San Pietro Vernotico

Coca e bastoni, torna dentro

SAN PIETRO VERNOTICO - Nuovo arresto per il 37enne sanpietrano Lucio Merola, è stato trovato in possesso di tre grammi di cocaina e sei di marijuana suddivise in dosi.

SAN PIETRO VERNOTICO - Nel 2010 fu arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ieri mattina è tornato in carcere per lo stesso reato e per quello di resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti a offendere. Nuovo arresto per il 37enne sanpietrano Lucio Merola, è stato trovato in possesso di tre grammi di cocaina e sei di marijuana suddivise in dosi, materiale per il confezionamento più due bastoni "sfolla gente" costruiti artigianalmente.

L'uomo vive insieme alla famiglia in via Taranto a San Pietro Vernotico e nella mattinata di ieri la sua abitazione è finita nell'elenco delle perquisizioni eseguite dai carabinieri della locale stazione, al comando del maresciallo Giuseppe Pisani, disposte nell'ambito di un normale servizio di contrasto al traffico della droga e dei reati predatori in genere.

Quando i carabinieri hanno suonato in casa Merola, però, il 37enne ha cercato di ritardare l'ingresso degli uomini in divisa ostacolando il passaggio dei militari. La sua residenza era assediata da carabinieri e uno di essi ha notato una sagoma che nascondeva qualcosa nel giardino di pertinenza della famiglia sottoposta a controllo.

La droga, finita poi sotto sequestro, era nascosta in cucina e sotto un vaso di piante. Proprio dove era stata vista la sagoma che nascondeva qualcosa. Le mazze in legno erano nascoste invece nella sua Golf. Merola avrebbe riferito che servivano per difesa. Perchè si sentiva in pericolo, però, non lo avrebbe spiegato.

Su disposizione del pubblico ministero di turno Manuela Pellerino, è stato arrestato e trasferito nel carcere di Brindisi in attesa dell'interrogatorio di convalida che avverrà alla presenza del suo legale di fiducia, l'avvocato Luigi D'Arpe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento