menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coca e marijuana nel bagagliaio della sua Mercedes: arrestato

Trovati nove grammi di cocaina e ben 5,708 chilogrammi di marijuana nell'auto di grossa cilindrata del 34enne Giuseppe Bernardi, durante una perquisizione domiciliare dei carabinieri

SAN VITO DEI NORMANNI - Uno aveva nascosto nel portabagagli della sua Mercedes 250, nove grammi di cocaina e ben 5,708 chilogrammi di marijuana. L’altro è stato sorpreso mentre cedeva un involucro di marijuana nella villa comunale. Due persone residenti a San Vito dei Normanni sono state arrestate nella giornata di ieri (10 marzo) nell’ambito di due diverse indagini condotte dai carabinieri della locale compagnia.

Il primo è il 34enne Giuseppe Bernardi (foto a destra). Questo è stato sottoposto a una perquisizione domiciliare che ha interessato anche la sua auto di BERNARDI GIUSEPPE CLASSE 1983-2grossa cilindrata, parcheggiata in un garage di pertinenza dell’abitazione. Ebbene, nel bagagliaio, il 34enne aveva nascosto involucri di cocaine e marijuana. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato arrestato in regime di domiciliari.

Stessa sorte è toccata al 20enne Domenico Cavaliere. Il ragazzo è stato sorpreso nei pressi della villa comunale del centro sanvitese, intento a cedere a E. L. 33enne del luogo, un involucro contenente 8 grammi di marijuana. Il 20enne è stato arrestato. L’acquirente, invece, è stato denunciato a piede libero.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Politica

    Il Tar dà ragione a Maiorano, eletto sindaco per due voti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento