Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Mesagne

"Cipolle" di coca nascoste in bocca e nella mascherina: nei guai una donna

Una 44enne di Mesagne sorpresa con 7 dosi di sostanza stupefacente nel corso di un controllo effettuato dai carabinieri

MESAGNE – Aveva piazzato alcune “cipolle” di cocaina nella mascherina chirurgica, ma i carabinieri hanno scoperto l’insolito nascondiglio. Una 44enne di Mesagne è stata arrestata in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione. La donna, la sera dell’8 marzo, è stata fermata nell’ambito di un controllo della circolazione stradale. Insospettiti dai segnali di nervosismo manifestati dalla 44enne, i militari hanno deciso di condurla in caserma, dove è stata sottoposto a perquisizione personale.

La stessa è stata trovata in possesso di 7 dosi di sostanza stupefacente, del peso di 1,78 grammi, nascoste in bocca e nella mascherina chirurgica che aveva indosso. Inoltre, all’interno della tasca della giacca, è stato rinvenuto un frammento di nastro adesivo uguale a quello posto a chiusura delle cipollette e 50 euro in banconote di vario taglio. Lo stupefacente e il denaro sono stati posti sotto sequestro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, la donna è stata rimessa in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cipolle" di coca nascoste in bocca e nella mascherina: nei guai una donna

BrindisiReport è in caricamento