Ex fidanzato violento arrestato in flagrante dalla polizia

Un uomo di 27 anni di Latiano bloccato dagli agenti a Ostuni, chiamati dalla vittima terrorizzata

OSTUNI – Neppure l’arrivo della polizia lo ha frenato. Gli agenti hanno dovuto interporsi tra l’uomo ormai scatenato e la ex fidanzata, per evitare la possibile aggressione e alla fine, su disposizione del magistrato di turno alla Procura di Brindisi, lo hanno arrestato per atti persecutori e minacce in applicazione del “Codice rosso”, la recente disposizione normativa varata come misura cautelare nei casi di violenza di genere.

È accaduto nella notte di domenica scorsa a Ostuni, dove lo stalker di turno, tale G.S. di 27 anni, di Latiano, si avvicinava alla sua ex compagna che in quel momento era in compagnia di un amico, e cominciava a insultarla con pesanti appellativi, scattando anche foto minacciando di inviarle ai familiari di lei se la ragazza non avesse accettato di riprendere il rapporto ormai interrotto.

Profondamente turbata, la donna per fortuna decideva di chiedere aiuto, e sul posto arrivava nel giro di pochi minuti una volante del commissariato della Polizia di Stato. Ma il 27enne continuava a inveire con la ex fidanzata, costringendo i poliziotti a fare da barriera fisica tra egli e la vittima, per scongiurare l’aggressione materiale.

Negli uffici del commissariato, poco dopo la giovane donna spiegava che quello di poco prima era solo l’ultimo degli episodi di appostamenti sotto la sua abitazione e sul posto di lavoro, inseguimenti in auto, invio di messaggi e altri fatti pressoché quotidiani di cui l’uomo si era reso responsabile, non accettando la fine della relazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Più volte, ha riferito la vittima, era state anche espresse minacce di morte, perché lei doveva essere solo sua o di nessun altro. Sulla base degli elementi raccolti il pm di turno disponeva che il 27enne di Latiano fosse tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento