menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli uffici della procura e del gip a Brindisi

Gli uffici della procura e del gip a Brindisi

Colon perforato: salma a disposizione pm

SAN PANCRAZIO SALENTINO - E’ a disposizione dell’autorità giudiziaria la salma di Giovanni Leo, 69enne di San Pancrazio Salentino morto ieri durante il trasporto dall’ospedale Perrino di Brindisi al nosocomio di Monopoli per cause ancora da accertare.

SAN PANCRAZIO SALENTINO - E' a disposizione dell'autorità giudiziaria la salma di Giovanni Leo, 69enne di San Pancrazio Salentino morto ieri durante il trasporto dall'ospedale Perrino di Brindisi al nosocomio di Monopoli per cause ancora da accertare. Per verificare se effettivamente il suo decesso sia da ritenere il frutto di malasanità il pm di turno presso la procura di Brindisi, Milto Stefano De Nozza, disporrà accertamenti probabilmente lunedì mattina. Al momento non vi sono indagati, ve ne saranno - come atto dovuto - al momento del conferimento incarico per l'autopsia. L'iscrizione è necessaria, in caso di accertamento tecnico irripetibile, per consentire a tutte le persone coinvolte di nominare consulenti di parte e prendere parte all'esame necroscopico.

L'inchiesta è stata avviata dopo che i famigliari dell'uomo hanno presentato un esposto denuncia ai carabinieri di San Pancrazio, ritenendo che vi fossero aspetti da chiarire sulla condotta dei medici che hanno assistito l'uomo, ricoverato per un problema intestinale all'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana e poi trasferito perché le sue condizioni si sono aggravate.

La salma dell'uomo, i cui funerali erano stati fissati per oggi pomeriggio e sono stati annullati, è stata condotta a Brindisi poiché non è stato ancora concesso il nulla osta alla sepoltura. Stando a quanto è emerso potrebbe esservi stato la perforazione del colon, provocato dall'inserimento, errato dicono i parenti, di una sonda. Va detto tuttavia che già al momento del ricovero a Francavilla Fontana l'uomo era in gravissime condizioni. E' morto in ambulanza, dopo un intervento chirurgico, prima del trasferimento nel reparto di Rianimazione con posti disponibili raggiungibile in meno tempo.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento