menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agguato il giorno di Natale: un uomo ferito da una fucilata

Grave ma non in pericolo di vita un 41enne di San Pietro Vernotico. Carabinieri sulle tracce del responsabile

SAN PIETRO VERNOTICO – Un agguato in piena regola, il giorno di Natale. Il 41enne Lorenzo Scalinci, di San Pietro Vernotico, è stato ferito da un colpo di fucile mentre si trovava alla guida della sua auto. L’episodio si è verificato a ora di pranzo, nella zona 167 di San Pietro Vernotico. Da quanto appreso, l’uomo si stava recando presso l’abitazione di un parente quando è stato affiancato da un’auto da cui è stato esplosa una fucilata. Il colpo ha bucato la portiera lato guidatore e ha c’entrato Scalinci al braccio. Alcuni pallini lo hanno ferito all’addome.

L’uomo, da quanto appreso, si sarebbe recato autonomamente presso il Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi. Le sue condizioni non sono gravi. Sul grave episodio indagano i carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico e della compagnia di Brindisi. Gli investigatori seguono una pista che nel pomeriggio li ha portati al ritrovamento di una Opel abbandonata nella periferia di San Pietro Vernotico, nei pressi della strada provinciale per Cellino San Marco, che si presume possa appartenere al responsabile dell’agguato. Il movente è ancora da appurare. I militari lavorano a ritmo serrato per chiudere il cerchio investigativo. 

Articolo aggiornato alle ore 18:36 (la dinamica dell'agguato)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Attualità

Polveri sottili in Puglia: nel Brindisino il record di superamenti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento