Colpi di pistola contro un'abitazione

TORCHIARLO – Sei colpi di pistola calibro nove sono stati esplosi nella notte scorsa contro l'abitazione di un muratore di Torchiarolo. I proiettili hanno colpito il prospetto, il cancello e la vettura parcheggiata davanti casa, una Fiat Tipo. Sull'identità della vittima i carabinieri del nucleo investigativo di Brindisi, al comando del capitano Mariano Giordano, mantengono lo stretto riserbo.

Cartucce calibro 9 corto

TORCHIAROLO – Sei colpi di pistola calibro nove sono stati esplosi nella notte scorsa contro l'abitazione di un muratore di Torchiarolo. I proiettili hanno colpito il prospetto, il cancello e la vettura parcheggiata davanti casa, una Fiat Tipo. Sull'identità della vittima i carabinieri del nucleo investigativo di Brindisi, al comando del capitano Mariano Giordano, mantengono lo stretto riserbo.

Tutta la famiglia dell'uomo è stata ascoltata. Non si esclude che il messaggio intimidatorio fosse destinato ad altri, forse a qualche figlio. Il proprietario dell'abitazione e della Fiat Tipo ha dichiarato agli investigatori di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive, mistero, quindi, sul movente.

I carabinieri tengono aperte tutte le piste e al momento non sarebbero emersi dettagli utili a ricostruire la vicenda. Sono stati interrogati i vicini di casa della vittima e i militari avrebbero acquisito i fotogrammi di alcune telecamere presenti nella zona ma tutto è ancora al vaglio degli investigatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un episodio simile si è verificato, sempre nella notte scorsa, nella vicina Surbo, un paese della provincia di Lecce al confine con il territorio brindisino. Ignoti hanno esploso quattro colpi di pistola calibro nove contro l'abitazione di un operaio residente in via Fani. Anche lui incensurato ma in questo caso le indagini porterebbero verso una pista precisa. Non si esclude che i due episodi (quello di Torchiarlo e quello di Surbo) siano in qualche modo collegati. Spetta agli investigatori fare luce sulla vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento