Chiede seimila euro per restituire pala meccanica ottenuta in uso

Denunciato per tentata estorsione dai carabinieri di San Donaci un coltivatore 73enne di San Pancrazio Salentino

SAN DONACI -  Denunciato dai carabinieri della stazione di San Donaci, a conclusione delle indagini scaturite da una denuncia, un coltivatore diretto di 73 anni di San Pancrazio Salentino. A rivolgersi ai militari, un agricoltore di 44 anni di San Donaci, il quale nei primi giorni del mese in corso aveva affidato, previo accordo sulla gestione del mezzo e sulla sua restituzione, una pala meccanica “Venieri MO VF 8.33” di sua proprietà.

Era inteso che l’utilizzatore avrebbe provveduto alla manutenzione ordinaria della pala meccanica, e l’avrebbe utilizzata per lavori in proprio. Ma il proprietario del mezzo da lavoro ha poi appreso che l’affidatario della pala avrebbe cercato di venderla a una terza persona – fanno sapere i carabinieri – e pertanto era intervenuto chiedendo la riconsegna del mezzo.

Non solo non è risultato semplice contattare il 73enne, ma quando ciò è avvenuto il proprietario della pala si è sentito chiedere la somma di seimila euro per ottenere la restituzione della stessa. L’imprenditore agricolo si è pertanto rivolto ai carabinieri di San Donaci che hanno verificato i fatti e denunciato il 73enne di San Pancrazio per tentata estorsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari dell’Arma hanno provveduto anche al sequestro probatorio del mezzo da lavoro in questione, affidandolo ad un deposito giudiziario autorizzato, in attesa delle disposizioni del magistrato della procura brindisina che si occupa del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Consiglio regionale: cinque eletti in provincia di Brindisi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento