rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Ceglie Messapica

Coltivazione di marijuana e armi clandestine: tre arresti e una denuncia

Tre uomini residenti a Ceglie Messapica trovati in possesso di un chilo di marijuana e di un fucile. Nei guai anche la coniuge di uno dei tre, per il possesso di un altro fucile

CEGLIE MESSAPICA – Coltivavano marijuana e sono stati trovati in possesso di un fucile abusivo. Tre persone residenti a Ceglie Messapica nella serata di ieri (giovedì 21 ottobre) sono state arrestate in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione, al culmine di accertamenti investigativi. Si tratta di un 52enne, un 39enne e un 43enne. I tre devono rispondere dei reati di detenzione sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione di arma clandestina.

I militari, in particolare, a seguito di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto un chilo di marijuana, materiale da confezionamento e un fucile calibro 8 artigianale privo di marca e matricola, con relativo munizionamento, in una cantina nella disponibilità del 52enne.

Non solo. Nel corso della perquisizione presso l’appartamento in uso al 43enne e alla coniuge 39enne, i carabinieri hanno anche ritrovato un fucile da caccia mono canna, calibro 20, appartenuto al defunto padre della donna. Per questo la donna è stata denunciata a piede libero per il reato di detenzione abusiva di arma comune da sparo.  La sostanza stupefacente e le armi sono state sottoposte a sequestro. Gli arrestati, concluse le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltivazione di marijuana e armi clandestine: tre arresti e una denuncia

BrindisiReport è in caricamento