rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Cronaca Via San Giovanni Bosco

Cominciato il taglio di 14 pini marittimi in viale San Giovanni Bosco

La decisione presa dal Comune dopo l'eliminazione delle radici affioranti, che ha reso instabili gli alberi

BRINDISI – E’ cominciato in viale San Giovanni Bosco, a Brindisi, il taglio di 14 grandi pini marittimi, per porre fine al dissesto del sedime stradale causato dalle radici di queste piante, messe a dimora molti anni fa all’atto della realizzazione dell’isola spartitraffico dello stesso viale. Il taglio delle radici affioranti infatti ha reso instabili gli alberi, decretandone la morte.

taglio pini viale san giovanni bosco (2)-2-2

Ne dà notizia il Comune di Brindisi, precisando che il tratto interessato dall’intervento è quello compreso tra via Appia e via Magenta. L’esecuzione del taglio e della rimozione dei pini sono state affidate alla Brindisi Multiservizi, società in house del Comune.

taglio pini viale san giovanni bosco (4)-2

“L’intervento si è reso necessario in seguito alle verifiche sulle condizioni di stabilità delle alberature, eseguite dalla Bms Srl con l’ausilio di tecnici specializzati, in concomitanza con i lavori di rifacimento del manto stradale resosi pericoloso per la viabilità a causa dell’emergenza degli apparati radicali”, spiega un comunicato del commissario straordinario.

taglio pini viale san giovanni bosco (3)-2

“Il cantiere stradale, come è noto, ha avuto una sospensione delle attività in attesa delle risultanze della valutazione della stabilità dei pini dopo la rimozione dei primi strati carrabili e delle radici emergenti. Le risultanze della valutazione della stabilità eseguita hanno chiaramente indicato la necessità di dover rimuovere i pini in questione. Gli stessi saranno immediatamente rimpiazzati con la messa a dimora di giovani piante di tiglio”, annuncia il Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cominciato il taglio di 14 pini marittimi in viale San Giovanni Bosco

BrindisiReport è in caricamento