menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comitato europeo delle Regioni, D'Attis relatore parere su nuova direttiva gas

La prima adozione in commissione è prevista per il 12 aprile,quella finale in plenaria del Comitato de il 4 o 5 luglio 2018

BRINDISI - La commissione Enve - commissione per l’ambiente, i cambiamenti climatici e l’energia - del Comitato europeo delle Regioni ha nominato oggi il brindisino Mauro D'Attis, relatore del parere sulla nuova proposta di Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 2009/73/CE relativa a norme comuni per il mercato interno del gas naturale.

Mauro D'AttisIl Comitato è stato informato che il Consiglio dell’Unione europea ha pubblicato il 9 novembre scorso la proposta legislativa. Sebbene la legislazione dell'Unione in generale si applichi alle acque territoriali e alla zona economica esclusiva degli Stati membri, la vigente direttiva 2009/73/CE (la cosiddetta "direttiva Gas") non stabilisce esplicitamente un quadro giuridico per i gasdotti da e verso i paesi terzi. Con le modifiche proposte (su accesso dei terzi, regolazione tariffaria, separazione proprietaria e trasparenza), la direttiva Gas diventerà applicabile ai gasdotti, esistenti e futuri, da e verso i paesi terzi fino al confine della giurisdizione dell'Unione europea. I gruppi politici del Comitato delle Regioni hanno suggerito la pre-nomina di un relatore in modo che egli possa iniziare a lavorare sul parere una volta che la proposta sarà pubblicata. 

"Sono grato per la fiducia concessami dalla commissione Enve e dal mio gruppo politico del Partito Popolare Europeo - ha dichiarato D'Attis che del gruppo Ppeè vice presidente. “È fin troppo evidente l’interesse che le Regioni e i Comuni hanno in questo procedimento legislativo che aggiorna la regolamentazione esistente del mercato del gas in Europa considerato che ormai sono diversi i gasdotti che arrivano da paesi terzi e per i quali si sentiva la necessità di intervenire".

La prima adozione in commissione Enve è prevista per il prossimo 12 aprile. L'adozione finale da parte della Sessione plenaria del Comitato delle Regioni è prevista per il 4 o 5 luglio 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento